News

  • 11/09/2015
    Nuova band! Todo Modo

    Nell'ottobre 2015 è uscito il primo album per Goodfellas di Todo Modo (Paolo Saporiti, Giorgio Prette e Xabier Iriondo).
    Un nuovo gruppo nel quale si intrecciano scrittura e sperimentazione.

    Canzoni e trame sonore inusuali danno vita ad un progetto musicale avvincente.

  • 24/07/2015
    I 15 pedali più belli di sempre secondo Xabier Iriondo

    Chitarrista degli Afterhours e di un'infinita serie di progetti, Xabier Iriondo è uno degli artisti italiani più autorevoli se si vuol parlare di distorsori, effetti e quant'altro.
    Rockit gli ha chiesto quali sono i suoi dieci pedali più belli di sempre, lui ci ha aggiunto anche i cinque che ogni musicista dovrebbe avere.
    Qui: http://www.rockit.it/gallery/xabier-iriondo-15-pedali-piu-belli-sempre-secondo-xabier-iriondo-metak-fuzztron/32516-111647

  • 21/05/2015
    Workshop gratuito con Xabier Iriondo

    Due ore in compagnia di Xabier per approfondire insieme il processo che porta la tecnologia e il virtuosismo alla sperimentazione e alla mutazione del suono, utilizzando qualsiasi strumento per differenti generi musicali. Un workshop gratuito quello di giovedì 16 luglio promosso dalla Converse e intitolato Rubber TracksUnderstanding Effects, che si terrà nello Spazio O’Artoteca dove si parlerà della chitarra elettrica e degli effetti apportati dall’utilizzo dei pedali, indispensabili per l’evoluzione stilistica e funzionale dello strumento come lo conosciamo oggi.

  • 01/12/2014
    Il nuovo album di KX

    E' uscito il CD di KX (Keu Agirretxea, Xabier Iriondo) per l'etichetta Mauka.

    Un viaggio sonoro nato a Ondarroa (Euskadi) e a Milano, dove la sperimentazione si fonde con la forma canzone con melodie e textures d'avanguardia.

  • 01/10/2014
    Don Kixote

    Esce oggi il 12" di The Shipwreck Bag Show (Roberto Bertacchini, Xabier Iriondo) intitolato Don Kixote per le etichette Phonometak, Wallace, Unhip e Brigadisco.

    Un percorso musicale nel quale si fondono poesia, azione, garage/desert/rock e avanguardia.
    L’idea e’ di creare un parallelo tra lo scritto di Cervantes ed il tempo che noi stiamo vivendo.
    La follia di don Chisciotte è lo strumento per rifiutare la volgarità e la bassezza del reale che spesso annulla l'immaginazione e la fantasia.

Pagine